Arrestato e scarcerato dopo poche ore: torna in libertà il figlio del boss Caldarola

I poliziotti lo avevano trovato in possesso di droga: nel processo per direttissima il giudice ha deciso di non applicare misure cautelari. Il 19enne è formalmente incensurato, anche se ha precedenti risalenti a quando era minorenne

Era stato arrestato in flagranza dagli agenti della Squadra Mobile che avevano trovato nella sua abitazione 5 grammi di cocaina, ma è stato scarcerato dopo poche ore il 19enne Ivan Caldarola, figlio di Lorenzo, ritenuto elemento di spicco del clan Strisciuglio al quartiere Libertà.

Sottoposto a processo per direttissima il giudice, in sede di convalida dell’arresto, ha ritenuto di non applicare misure cautelari perché il ragazzo è formalmente incensurato, sebbene abbia precedenti per fatti commessi quando era ancora minorenne. Difeso dall’avvocato Attilio Triggiani, il 19enne ha scelto di essere processato con il rito abbreviato e la sentenza sarà emessa nelle prossime ore.

Caldarola in passato è stato coinvolto nel processo sulla morte di Florian Mesuti, il ragazzo albanese ucciso al Libertà nel 2014. Il giovane fu assolto dall'accusa di essere stato l'istigatore morale del delitto, per cui invece è stato condannato, quale esecutore materiale, il fratello Francesco. Nei mesi scorsi Ivan Caldarola è stato condannato in appello a 3 anni di reclusione (pena sospesa) per una rapina a mano armata in una sala slot di via Napoli. Nei suoi confronti pende anche un processo per violenza sessuale, nell’ambito del quale è stato rinviato a giudizio dinanzi al Tribunale per i Minorenni. 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Molesta ragazzina sulla spiaggia di Pane e Pomodoro: giovane fermato dalla polizia

Torna su
BariToday è in caricamento