Japigia investe nel sociale: in arrivo i bandi contro la devianza minorile

Dalla Pet Therapy all'orientamento al lavoro: 100mila euro a disposizione con la V Circoscrizione per iniziative per i più deboli. Carnimeo: "Delibere pronte. In aula convergenza tra maggioranza e opposizione"

Tanti progetti per combattere il disagio sociale e la devianza minorile: a Japigia stanno per partire i bandi, da complessivi 100mila euro, messi a punto dalla V Circoscrizione e rivolti a chi vorrà intraprendere iniziative in campo sociale e comunitario: "Abbiamo scelto - ha spiegato il vicepresidente della Circoscrizione Japigia-Torre a Mare, Nico Carnimeo - di confermare attività collaudate con il chiaro intento di garantire continuità a progetti risultati efficaci. Al tempo stesso abbiamo introdotto alcuni elementi di novità al fine di offrire ai ragazzi del quartiere una serie di opportunità che ci auguriamo possano interessarli e motivarli". Tra i progetti deliberati dal consiglio, azioni di tutoraggio, percorsi di orientamento al lavoro ed attività estive di campo scuola.

Una parte dei fondi sarà destinata anche a un progetto di Pet therapy rivolto ai minori diversamente abili e a un percorso di avvicinamento per i ragazzi alla musica: "Le determine relative agli impegni di spesa - annuncia Carnimeo - sono praticamente pronte. È quindi possibile prevedere, a breve, la preparazione dei bandi con i quali affidare le attività. La V circoscrizione conferma l'attenzione da sempre dedicata alle fasce più deboli ed in particolar modo ai minori a rischio devianza. La maggior parte dei fondi, oltre 70.000 euro, li abbiamo destinati al progetto di tutoraggio con il quale riusciamo a seguire quotidianamente decine di ragazzi in attività extra scolastiche. Gli educatori divengono dei riferimenti significativi per i minori e per le loro famiglie".

La delibera ha poi visto convergere maggioranza e opposizione: "In aula - sottolinea Carnimeo - il provvedimento è passato all'unanimità, a conferma che dinanzi a priorità di carattere sociale si riesce a far quadrato ed a saper programmare nell'interesse dei soggetti più bisognosi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • A Santa Caterina apre il nuovo Parco Commerciale: dal 28 febbraio l'inaugurazione dei primi maxi store

Torna su
BariToday è in caricamento