"Tanfo insopportabile, ragnatele e muri fatiscenti", sopralluogo del M5S nel Mercato Coperto di Japigia

Visita degli attivisti nella struttura di via Caldarola: tra loro anche Elisabetta Pani e Gaetano Colella, rispettivamente consiglieri entranti in Comune e nel Municipio 1. I pentastellati chiedono interventi immediati al Comune

"Un’insegna spenta e sbiadita, un pavimento di sporco incrostato e ragnatele presenti sui muri per anni di mancata pulizia profonda, assenza totale di segnaletica stradale che indichi il posto": il M5S di Bari chiede interventi per ripristinare decoro e igiene nel Mercato Coperto di via Caldarola, a Japigia. Questa mattina si è svolto un sopralluogo da parte di Elisabetta Pani e Gaetano Colella, rispettivamente consiglieri entranti in Comune e nel Municipio 1, al quale hanno partecipato anche altri attivisti pentastellati. La struttura, spiegano Pani e Colella, ha "un muro esterno ammalorato con ferri in evidenza, marciapiedi dissestati a ridosso delle entrate, scaldabagni rotti, lavabi del bagno che perdono acqua, porte di accesso al mercato rotte che permettono l’ingresso di animali".

"Metà dei mercatali fatica ad andare avanti"

Il tutto, completato da un "tanfo insopportabile, una tettoia inagibile ed un ambiente sotterraneo abbandonato ed inutilizzato". Gli attivisti e i futuri consiglieri hanno ascoltato i mercatali mentre esponevano problematiche e criticità della struttura: “Chiediamo - dicono i portavoce - all’amministrazione comunale e al prossimo assessore alle attività commerciali di avere a cuore la sorte di questo mercato dove la metà dei box è vuota e l’altra metà fatica ad andare avanti; le prime azioni da portare avanti devono riguardare sicuramente l'igiene e lo stato dei luoghi. Noi del M5S intendiamo tener fede agli impegni presi, pur dai banchi dell'opposizione, per questa ragione siamo tornati in questo mercato dopo le elezioni per portare la voce di chi si è dimenticato già di loro e per fare 'fiato sul collo'  alla maggioranza di neoeletti" aggiungono Pani e Colella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

Torna su
BariToday è in caricamento