Sporcizia, buche e cancelli pericolanti, degrado al mercato di via Caldarola

Grate pericolanti, tombini scoperchiati, pavimentazione sconnessa e accumuli di immondizia. I consiglieri del PdL Filippo Melchiorre e Claudio Sgambati denunciano lo stato di degrado del mercato di via Caldarola a Japigia

Un tombino scoperchiato nell'area del mercato di via Caldarola

Il mercato di Caldarola a Japigia versa in uno stato di degrado che rischia di trasformarsi in pericoli concreti per l'incolumità di operatori commerciali e cittadini. A lanciare l'allarme sono i due consiglieri del PdL Filippo Melchiorre e Claudio Sgambati, i quali nei giorni scorsi hanno effettuato un sopralluogo nel mercato coperto di via Caldarola, raccogliendo le segnalazioni di alcuni commercianti.

Secondo i due consiglieri l'emergenza principale riguarderebbe la mancata messa in sicurezza dell'intera area, in cui grate e cancelli pericolanti, tombini scoperchiati e pavimentazione sconnessa potrebbero mettere a rischio l'incolumità dei venditori ma anche degli stessi clienti. L'altra situazione di emergenza sarebbe invece legata alla scarsa igiene della struttura, con accumuli di immondizia in alcuni punti e cassonetti della spazzatura non funzionanti e non regolarmente ripuliti. Perciò Melchiorre e Sgambati, d'intesa con gli operatori commerciali,  annunciano che invieranno una richiesta di intervento urgente di messa in sicurezza al Sindaco di Bari, al fine di salvaguardare sia gli stessi operatori sia i cittadini che frequentano quotidianamente la struttura.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento