La pedina e la perseguita con biglietti osceni, poi si apposta dietro l'auto: preso stalker 22enne

Molestie ripetute per anni, fino all'ultimo episodio: il giovane, un 22enne, si è appostato dietro l'auto della sua vittima, attendendo il suo ritorno. La chiamata della donna al 113 ha fatto scattare l'arresto

Pedinamenti che si ripetevano da più di due anni, insieme ai bigliettini con frasi minatorie e a sfondo sessuale lasciati dallo stalker praticamente dappertutto: sul parabrezza dell’auto, nella cassetta della posta, sulla porta d’ingresso, nel box auto, in ufficio e persino sulla tomba del padre della vittima.

Fino a quando la donna, di fronte all'ultimo atto persecutorio, ha chiesto aiuto alla polizia, facendo scattare l'arresto per un 22enne.

E' accaduto in via Gentile, a Japigia, dove i poliziotti delle Volanti sono intervenuti dopo una chiamata della vittima. Agli agenti la donna ha raccontato dei ripetuti atti persecutori, fino all'ultimo: lo stalker si era apoostato dietro al sua auto, accovacciato, attendendo il suo ritorno.

Spaventata, la donna ha chiesto aiuto ai poliziotti, che hanno controllato il parcheggio e sorpreso il giovane ancora accovacciato fra le auto in sosta, mentre era intento a scrivere su un quaderno un altro messaggio diretto alla vittima.  Gli agenti hanno quindi perquisito il ragazzo, scoprendo che sullo stesso quaderno erano stati scritti altri cinque messaggi diretti alla vittima e della stessa indole ingiuriosa e a sfondo sessuale. 

Dagli accertamenti esperiti emergeva inoltre che la vittima aveva già formalizzato una denuncia per lo stesso reato e che a causa degli atti persecutori subiti nel tempo dallo stalker era stata costretta a modificare le sue abitudini di vita, preoccupata per la propria incolumità. Pertanto il 22enne è stato arrestato, e dopo le formalità di rito, condotto nel carcere di Bari a disposizione dell’A.G procedente.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentò di uccidere la moglie e ferì la figlia: chiesta condanna a 20 anni per un 44enne

  • Regione Puglia

    Tra vetro, legno e poltrone rosse, il Consiglio regionale ha la sua nuova casa: prima seduta in via Gentile

  • Scuola

    L'amore per la natura si impara a scuola: alla Lombardi nasce l'orto didattico

  • Politica

    Consiglio comunale ancora 'bloccato': a vuoto la quarta conferenza dei capigruppo consecutiva

I più letti della settimana

  • Il nuovo film di Checco Zalone uscirà a Natale 2019: "Si chiamerà Tolo Tolo"

  • Aereo colpito da un fulmine, paura tra i passeggeri in arrivo a Bari

  • Mafia e scommesse online, in 21 a processo. Tommy Parisi viola domiciliari e torna in carcere

  • Si addormenta in treno e 'salta' la stazione di arrivo: adolescente ritrovata a Bari

  • Inseguimento per le strade di Matera, arrestati tre ladri baresi in trasferta: la refurtiva era nell'auto

  • Esulta al gol di Di Cesare durante Locri-Bari, ma si sporge troppo dalla ringhiera e cade: tifoso biancorosso in ospedale

Torna su
BariToday è in caricamento