Nuova sede del Consiglio regionale, altri ordigni bellici nel cantiere

Nuovo ritrovamento nel corso degli scavi per la realizzazione del nuovo edificio a Japigia, il terzo nel giro di pochi giorni. La rimozione sarà affidata squadra alla squadra degli artificieri dell'esercito di Foggia

Tre nuovi ordigni bellici sono stati rinvenuti oggi nel cantiere per la costruzione della nuova sede del Consiglio regionale a Japigia. Si tratta del terzo ritrovamento nel giro di pochi giorni. Gli ordigni - una granata ad alto potenziale di circa otto centimetri per una lunghezza di 28 centimetri e due proiettili contraereo - saranno ora rimossi dalla squadra degli artificieri dell'esercito di Foggia.

Il ritrovamento, come i precedenti, è avvenuto nell'area denominata "Campo San Marco", acquistata dalla Regione dall'Agenzia del Demanio era in passato sede della polveriera militare intitolata al tenente d'artiglieria Carlo Cassinis

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/cronaca/japigia-ordigno-bellico-cantiere-regione-puglia.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190
, ragione per cui la zona è adesso sottoposta ad un'opera di bonifica da eventuali residuati bellici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento