La panchina 'artistica' di via Gentile: radici affiorano su strada e marciapiedi

Situazione difficile in alcuni punti dell'importante strada d'ingresso in città, a due passi da cantiere della nuova sede del Consiglio regionale: improcrastinabili interventi di manutenzione del manto stradale e di potatura degli alberi

A guardarla superficialmente potrebbe sembrare un'opera di street art, ma osservandola attentamente si capisce come la natura stia facendo il suo corso e l'incuria altrettanto. La panchina 'artistica' di via Gentile è solo la ciliegina sulla situazione dei marciapiedi lungo la strada di scorrimento e d'ingresso in città che porta direttamente verso viale Japigia e l'estramurale Capruzzi. La famigerata seduta, con vista sul cantiere della nuova sede del Consiglio regionale, si trova nelle vicinanze del Sacrario dei Caduti d'Oltremare.

Una situazione nel complesso disagevole, non l'unica nel quartiere Japigia, come documentato qualche settimana fa in via Caldarola. Su via Gentile, proseguendo verso la tangenziale, troviamo altri punti dove le radici hanno divelto il marciapiede, oltre a zone asfaltate non di recente. Sono tante le persone che per prendere i mezzi, sono costrette a passeggiare facendo uno slalom, stando attente a non cadere: un vero e proprio pericolo, tenendo conto del continuo scorrimenti di mezzi e veicoli sull'importante arteria stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

  • Bari, una scoperta affascinante tra i maestosi palazzi dell’elegante quartiere murattiano e le vie della città nuova

Torna su
BariToday è in caricamento