"Je suis Charlie", in centro il sit-in di solidarietà dei giornalisti pugliesi

In piazza Libertà l'iniziativa organizzata da Ordine dei giornalisti e Assostampa Puglia: "Uniti ai colleghi di tutto il mondo per dire che non ci fermeranno"

Il sit-in dei giornalisti pugliesi

Anche i giornalisti pugliesi sono scesi in piazza per esprimere solidarietà ai colleghi francesi e alle famiglie delle vittime dell'attentato terroristico di Parigi. Matite in mano e fogli con la scritta 'Je suis Charlie', in circa un centinaio si sono ritrovati questa mattina in piazza Libertà per il sit-in organizzato dall'Ordine dei giornalisti di Puglia e Assostampa Puglia.

"Siamo qui per esprimere solidarietà e vicinanza ai colleghi francesi - ha detto il presidente dell'Ordine dei giornalisti, Valentino Losito - e per ribadire un forte impegno: non indietreggiare mai e tenere sempre la bara dritta davanti agli attacchi che vengono dal terrorismo".

Gli fa eco il presidente dell'Assostampa di Puglia, Raffaele Lorusso: "Siamo qui per gridare con tutti i giornalisti del mondo libero che non ci fermeranno, non ci imbavaglieranno".

Presente alla manifestazione anche il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna, che ha invitato tutti i presenti ad osservare un minuto di silenzio. “Per esprimere la nostra partecipazione e la commozione per le vittime dell'azione terrorista liberticida in Francia – ha detto – ma anche per ricordare tutti i caduti della libertà e della democrazia, davanti simbolicamente alle lapidi che celebrano i nomi di due di questi martiri: Aldo Moro e Benedetto Petrone”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Vento forte e rischio temporali, maltempo in arrivo anche sul Barese

  • Traffico di droga, spaccio e auto rubate: blitz dei carabinieri nel Barese, sei arresti

Torna su
BariToday è in caricamento