In via Glomerelli "cantiere abbandonato da tre mesi", i residenti attendono la nuova rotatoria

Nel quartiere Stanic si attende la realizzazione del primo dei due rondò al servizio di via Buozzi. Prima dell'estate abbattuto muro lungo la strada. Galasso: "Nuovo progetto consegnato nei giorni scorsi"

Immagine di repertorio prima dei lavori

Un cantiere "abbandonato" da "tre mesi" con la "pericolosità della strada decisamente aumentata" per gli spazi più stretti nei quali auto e pedoni devono convivere: i residenti e i negozianti del quartiere Stanic di Bari chiedono al Comune la ripresa dei lavori per la realizzazione della rotatoria tra via Glomerelli e via Bruno Buozzi, uno dei pezzi della nuova viabilità della zona che rientra nel piano di manutenzione delle strade di Bari.

Cosa prevedono gli interventi nel quartiere Stanic

Gli interventi trasformeranno radicalmente la zona, fino all'apertura dell'Asse Nord Sud uno dei principali nodi di accesso alla città di Bari. Il traffico, negli ultimi anni, si è un po' ridotto, ma le due strade mantengono un'importante funzione di smistamento e connessione con varie aree del capoluogo. Il Comune ha previsto, dunque, la realizzazione di due rotatorie su via Buozzi, in corrispondenza degli incroci con viale Europa e proprio via Glomerelli dove alcuni mesi fa era stato già abbattuto un primo muro. Dall'inizio dell'estate, però, il cantiere è fermo: "Anche il cartello dei lavori è andato giù" scrivono i residenti della zona sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro, aggiungendo che hanno dovuto "creare un passaggio di fortuna" all'interno per migliorare la viabilità pedonale.

Galasso: "Progetto consegnato nei giorni scorsi. Riviste alcune criticità"

Interpellato da Baritoday, l'assessore cittadino ai lavori Pubblici Giuseppe Galasso ha spiegato la situazione: "Avevamo anticipato l'abbattimento del muro ma allo stato attuale il progetto è stato consegnato nei giorni scorsi. Vi erano state alcune criticità che ci auguriamo siano superate. Dopo l'approvazione potremo proseguire con il cantiere". La rotatoria di via Glomerelli conterrà anche una storica quercia che non verrà abbattuta: "Sarà salvaguardata - dice Galasso - e il progetto è condizionato proprio da questo aspetto. Assieme al rondò e a quello in corrispondenza di viale Europa procederemo alla riqualificazione del tratto intermedio di via Buozzi con marciapiedi nuovi e una migliore fruibilità al servizio dei pedoni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento