Sosta 'hi-tech' nei parcheggi Amtab: arrivano lettori ottici e accessi automatizzati

Gli interventi interessano i parcheggi del cimitero monumentale di via Nazariantz, dell'area vicino al lido di Pane e Pomodoro e della Caserma Rossani. Previsti anche armadi blindati, bagni rinnovati nei gabbiotti e nuova segnaletica

Lettori ottici, accessi automatizzati, ma anche armadi blindati, nuovi bagni nei gabbiotti e una segnaletica rinnovata. I Park and ride e le aree di sosta gestite dall'Amtab si rifanno il look, aggiornando anche la dotazione tecnologica per offrire un migliore servizio ai cittadini. 

Si parte dall'area parcheggi del cimitero di via Nazariantz, dove dallo scorso lunedì sono stati installati i lettori ottici "Park cube" agli ingressi, così da velocizzare l'accesso e l'uscita agli automobilisti. I percorsi pedonali sono stati poi delimitati con paletti dissuasori. Bisognerà invece attendere il prossimo 3 aprile per vedere automatizzato anche l'ingresso del Park and ride vicino alla spiaggia di Pane e pomodoro, grazie all’attivazione della cassa automatica collegata alla sbarra d’accesso. Inoltre, per scongiurare il pericolo di atti vandalici, sono stati installati armadi blindati nei gabbiotti degli impiegati nel parcheggio di scambio, oltre a nuovi servizi igienici. Gli interventi interessano anche i parcheggi della Caserma Rossani: la prossima settimana verrà rinnovata sia la segnaletica orizzontale, sia l’impianto di recinzione.

“I parcheggi di scambio sono un servizio cittadino che funziona e che vogliamo ottimizzare - spiega il presidente dell’Amtab Nicola Marzulli -. È ovvio, però, che a questo servizio devono contribuire anche i cittadini che lo utilizzano, pagando il biglietto per l'ingresso e la sosta che ha costi molto contenuti. Attraverso l’automatizzazione degli ingressi contiamo di avere un controllo più efficace sia sui costi sia sugli episodi di vandalismo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cade in moto sul lungomare: muore 54enne

  • Sport

    Foggia-Bari, derby allo 'Zaccheria' 21 anni dopo: galletti col tridente Galano-Floro-Cissè

  • Cronaca

    Sorpresi con una pistola rubata nell'auto: quattro baresi arrestati nel Materano

  • Cultura

    Otto giorni nel segno del cinema, parte il Bif&st 2018: al Petruzzelli l'incontro con Piefrancesco Favino

I più letti della settimana

  • Blitz della Dda contro il clan Capriati, 18 in manette: i nomi degli arrestati

  • Droga, armi ed estorsioni: blitz della polizia, 18 arresti nel clan Capriati

  • Vigili fermano Smart per un controllo: scoperto "sequestro" di un bimbo di 3 anni, due arrestati

  • Intasca tremila euro da un imprenditore: arrestato dirigente del Policlinico

  • Podista colpito da infarto durante Vivicittà, scattano i soccorsi. Gli organizzatori: "Possedeva un certificato medico agonistico"

  • Dalle estorsioni alle attività nel porto, così il clan Capriati si era riorganizzato: "Puntava a infiltrarsi nel tessuto economico della città"

Torna su
BariToday è in caricamento