Libertà: due arresti e una pistola sequestrata

In manette due pregiudicati, trovati in possesso di una pistola con matricola abrasa. I controlli nel quartiere sono stati rafforzati dopo la sparatoria di sabato notte in corso Italia, nella quale i sicari tentarono di uccidere un pregiudicato della zona

Uno di loro andava in giro in scooter pur essendo agli arresti domiciliari, l'altro invece aveva con sè una pistola calibro nove,  con matricola abrasa, completa di caricatore a cartucce. Si erano dati appuntamento presso l'abitazione di uno loro, ma sono sorpresi dai carabinieri e arrestati. E' successo ieri sera in via Nicolai, al quartiere Libertà, dove i carabinieri hanno arrestato due pregiudicati di 29 e 32 anni.

Quando i carabinieri, dopo aver pedinato il pregiudicato in scooter, sono giunti presso l'abitazione dell'altro malvivente, hanno trovato i due amici intenti a chiacchierare sul pianettorolo. Alla vista dei militari uno di loro ha cercato di sbarazzarsi di una busta di plastica che aveva tra le mani, gettandola dalla finestra dello stabile. Dopo aver bloccato i due uomini, i carabinieri hanno recuperato la busta, rinvenendo al suo interno una pistola calibro 9 con matricola abrasa e caricatore con 8 colpi inserito. I due malviventi sono stati arrestati e condotti nel carcere di Bari, mentre sono in corso accertamenti per scoprire la provenienza dell'arma.

I controlli delle forze dell'ordine nel quartiere sono stati intensificati dopo la sparatoria avvenuta sabato notte in corso Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento