Agli arresti domiciliari, va in giro in motorino: in carcere un 24enne

Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri mentre scorrazzava a bordo del suo scooter per le strade del quartiere Libertà. Alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi, ma è stato bloccato e condotto in carcere

Era agli arresti domiciliari, ma i carabinieri lo hanno sorpreso in giro per le strade del quartiere Libertà a bordo del suo scooter. Così è finito in carcere il 24enne A. A.

Al giovane, arrestato nel 2010 nel corso dell'operazione "Libertà", oltre ai domiciliari era stato concesso un permesso per recarsi al lavoro valido fino alle 18, ma i carabinieri lo hanno sorpreso in strada intorno alle 19, quando cioè avrebbe dovuto già trovarsi a casa. Alla vista dei militari il 24enne ha cercato dileguarsi, ma è stato inseguito, bloccato e condotto in carcere.

 

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Spaghettata di San Giovanni: tradizione e semplicità in pochi ingredienti

  • Bari Wireless: come navigare gratuitamente su Internet con un proprio PC portatile o smartphone

  • Menta, pepe di Cayenna, aglio e altri rimedi naturali per allontanare le formiche

I più letti della settimana

  • Alimenti sequestrati in due ristoranti di Polignano, le scuse di Grotta Palazzese: "Errore involontario"

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

  • Dopo il bagno a Pane e Pomodoro, la brutta sorpresa: "Sparita la borsetta con soldi e cellulare"

  • Da Bari a Savona con camera da letto, pensili e bici sul tetto dell'auto: fermato automobilista nel Modenese

  • Scontro sulla statale 16: quattro veicoli coinvolti, traffico rallentato in direzione sud

  • Pesce senza tracciabilità e prodotti scaduti: sequestri in due ristoranti a Polignano

Torna su
BariToday è in caricamento