Ai domiciliari, dal balcone lancia un caricatore all'amico. In casa una pistola

Il giovane, un 24enne, è stato sorpreso dai carabinieri al quartiere Libertà, mentre lanciava l'oggetto ad un altro giovane, con precedenti per droga. Nella camera da letto custodiva un'arma. E' stato condotto in carcere

Dal balcone di casa parlava con un altro giovane, al quale ha poi lanciato un caricatore con all'interno tre proiettili calibro 7.63. La mossa non è però sfuggita ai carabinieri, che avevano già notato il giovane. 

Così è scattata la perquisizione domiciliare a carico del 24enne del quartiere Libertà, già ai domiciliari per estorsione. Su un armadio della camera da letto, abilmente occultata in una busta, è stata così rinvenuta e sequestrata anche una pistola di fabbricazione russa.

L'altro giovane, con precedenti in materia di stupefacenti, che aveva ricevuto il caricatore, è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione illegale di munizionamento, mentre per il 24enne si sono aperte le porte del carcere dove rimarrà a disposizione dell’A.G., dovendo rispondere del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo. 
 

Potrebbe interessarti

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • Lattosio e intolleranza: come riconoscere i sintomi

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

  • Dolce al palato e ricco di proprietà: i benefici del fico

I più letti della settimana

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Schianto in autostrada al rientro dalle vacanze: muore uomo di Bitritto, grave la moglie

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Da Bari a Casamassima per rapinare una farmacia, ma la polizia è sulle loro tracce: colpo sventato, tre in manette

Torna su
BariToday è in caricamento