Armi e munizioni nell'androne di casa, due arresti al quartiere Libertà

In manette due uomini ritenuti vicini al clan Mercante. Le armi sono state scoperte dalla polizia nel corso di una perquisizione nell'abitazione di uno di loro

Una pistola semiautomatica, calibro 9x21 completa di caricatore e 13 cartucce, un revolver marca Ruger&CO calibro 38 special, e un revolver marca Cadix, calibro 38 special, con matricola cancellata: un vero e proprio arsenale quello scoperto dalla polizia nell'androne di un'abitazione al quartiere Libertà. Armi e munizioni erano nascoste in due cassette di plastica occultate in due vani ricavati nel muro, dietro le ante del portone di ingresso.

A finire in manette un 23enne e 36enne, di cui non sono stati resi noti i nomi, ma ritenuti entrambi vicini al clan Mercante. Dovranno rispondere di porto, detenzione e ricettazione di armi da fuoco, di cui una clandestina.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Dite addio alle sigarette: i trucchi e i consigli per smettere di fumare

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

I più letti della settimana

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Bimba di 2 anni colpita da Seu: ricoverata in gravi condizioni al Giovanni XXIII

  • Caldo con le ore contate: oggi e domani ultimi giorni di afa, da Ferragosto crollo delle temperature

Torna su
BariToday è in caricamento