Appartamenti affittati in nero e allacci abusivi all'Enel: sgomberato immobile al Libertà

Un monolocale al piano terra occupato senza contratto da due donne nigeriane, una cantina senza fogna adibita ad abitazione. Intervento di polizia locale e carabinieri e Pid in uno stabile in via Dante

Un immmobile occupato abusivamente è stato sgomberato da polizia locale e carabinieri al quartiere Libertà. L'intervento, avvenuto in seguito a numerose segnalazioni, è avvenuto con il supporto del PIS, pronto intervento sociale comunale.

Nello stabile in via Dante, gli agenti della polizia locale  hanno accertato la presenza di un appartamento sito al piano terra composto da un monolocale suddiviso in zona notte e giorno, occupato da due donne di nazionalità nigeriana sprovviste di contratto di locazione e documenti di identificazione. Sempre nello stesso stabile è stata accertata inoltre la presenza di due cantinole, di cui una utilizzata come abitazione da altri tre soggetti, anch’essi di nazionalità nigeriana irregolari sul territorio italiano. Entrambi gli immobili utilizzavano energia elettrica bypassando il contatore Enel disattivato da due anni, motivo per cui tutti gli occupanti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato di corrente elettrica. La cantina adibita ad abitazione è risultata sprovvista di rete fognaria generando all’interno del condominio gravi problemi igienico sanitari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le persone fermate hanno dichiarato di pagare una somma di denaro corrispondente al canone di locazione, ad un soggetto italiano in fase di identificazione. Si precisa che sono in corso accertamenti finalizzati a verificare la legittima presenza sul territorio dei cittadini stranieri ed ulteriori accertamenti sulla proprietà degli immobili. Il controllo di questa mattina rientra nell’ambito di un’operazione finalizzata all’individuazione di tutti gli immobili gravati da particolari problematiche legate alla sicurezza pubblica e la legittima presenza sul territorio dei cittadini stranieri che occupano i predetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Duemila euro per 60mila pugliesi: bando 'Start', da domani sarà possibile presentare domanda

  • Si schianta con l'auto e subisce un'emorragia, soccorsa da ambulanza di passaggio: "Salva per un presentimento"

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

Torna su
BariToday è in caricamento