Il lungomare di Santo Spirito diventa pedonale: al via la sperimentazione nelle domeniche estive

Lo stop alle auto - che parte domenica 4 agosto - coinvolge un tratto dell'area affacciata sul mare, ma l'intenzione è di pedonalizzare in futuro tutta l'area

Sei ore di stop alle auto sul lungomare di Santo Spirito nei prossimi week-end estivi. Una sperimentazione che il Comune avvierà a partire da domenica 4 agosto e coinvolgerà una parte del tratto affacciato sul mare nel quartiere a nord di Bari. Nello specifico i divieti di transito e di sosta su entrambi i lati saranno attivi da corso Umberto I a via Guglielmo Marconi dalle 18 alle 24, ma l'ordinanza del Comune prevede di ripetere l'iniziativa anche. Pertanto, con ordinanza dirigenziale, è stata disposta la chiusura alle auto e il relativo divieto di sosta ambo i lati dalle ore 18 alle ore 24. L’ordinanza sarà valida anche per le domeniche dell'11 e 18 agosto.

Un provvedimento che fa da apripista all'obiettivo di pedonalizzare tutta l'area prospiciente al mare in maniera graduale, intervento realizzato in accordo con quinto Municipio e polizia locale, che si inserisce nel più ampio progetto di riqualificazione della costa, realizzato dal raggrupamento temporaneo di professionisti dello studio MBM ARQUITECTES S.L.P. di Barcellona, guidato da Oriol Bohigas.

Brandi: "Vogliamo lavorare sulla valorizzazione della costa"

Soddisfazione del presidente del Municipio, Vincenzo Brandi, per l'avvio della sperimentazione: "In questi giorni, insieme ai consiglieri municipali, abbiamo incontrato tutti i titolari delle attività commerciali presenti nella zona interessata da questo percorso sperimentale - commenta - perché siamo convinti che questa sfida la possiamo vincere solo con la collaborazione di tutti, amministrazione, cittadini e commercianti. All’inizio ci saranno i naturali disagi dovuti al cambiamento delle abitudini dei residenti ma spero che questi vengano abbondantemente compensati dalla bellezza e dal piacere di passeggiare a piedi o in bicicletta, sorseggiare un caffè o semplicemente trascorrere qualche ora di tempo libero senza fare lo slalom tra le auto. Il nostro Municipio, che ha la fortuna di avere una grande risorse quale è il mare, è intenzionato a lavorare sulla valorizzazione della costa che significa anche ridurre l’inquinamento che si concentra in quella zona con il passaggio continuo dei mezzi"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

Torna su
BariToday è in caricamento