Bimbi picchiati in un asilo di Santo Spirito: chiesti 3 anni e 10 mesi per le due maestre

Il processo si sta svolgendo nel Tribunale di Bari: nel corso dell'udienza sono stati mostrati i video che documenterebbero calci e pugni nei confronti di 15 bambini

La Procura di Bari ha chiesto condanne a 3 anni e 10 mesi di reclusione nei confronti delle due maestre accusate di maltrattamenti nei confronti di 15 bambini in un asilo del quartiere Santo Spirito di Bari. Le due educatrici sono attualmente sospese dal servizio. Nel corso del processo, la pm Simona Filoni ha fatto vedere in aula, dinanzi alle due imputati e ai genitori dei sei bambini costituitisi parte civile, alcuni video riguardanti i maltrattamenti. Alcuni tra i papà e le mamme sono anche scoppiati in lacrime durante la visione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa: "Schiaffi, pedate e calci sferrati ai bambini"

I filmati si riferiscono al periodo compreso tra il 31 marzo e il 29 aprile 2016, e avrebbero documentato 37 episodi di violenza. Le due maestre vennero arrestate. Secondo gli inquirenti, gli abusi sarebbero stati perpetrati attraverso "schiaffi, colpi sferrati su tutto il corpo, strattonamenti, pedate, calci, forti scossoni sugli arti superiori, accompagnati anche dalla immobilizzazione delle mani finalizzati a costringere i bambini a stare fermi, trascinamenti lungo il pavimento, colpi dietro la nuca e una serie di terribili vessazioni e torture psicologiche, seguite da urla, minacce e gravi ingiurie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento