Pioggia e fango distruggono il rifugio per cani, l'emergenza a Giovinazzo

Fango ovunque, cucce da buttare, quintali di mangime ormai inutilizzabili, e venti trovatelli rimasti senza casa: ecco come il nubifragio ha ridotto il rifugio gestito dai volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane a Giovinazzo

L'allarme, lanciato dalla Guardia Campestre, è scattato intorno alle sei di ieri mattina. Nel giro di pochi minuti il fiume di acqua e fango arrivato da chissà dove ha sommerso tutto: le cucce, i pavimenti dei box, i sacchi di mangime nel deposito. Oltre un metro d'acqua frutto della pioggia battente caduta durante la notte. Difficile per i venti trovatelli ospitati nel rifugio gestito dai volontari della Lega Nazionale per la Difesa del Cane a Giovinazzo trovare un posto al sicuro.

In men che non si dica i volontari li hanno portati via tutti: quattordici adulti e sei cuccioli, trasportati in braccio uno ad uno. Sei di loro hanno trovato ospitalità presso un canile della zona, gli altri sono stati accolti nelle case degli stessi volontari, dei loro amici e parenti.

Ma passato il pericolo principale, l'emergenza resta: l'acqua si è ormai completamente ritirata, ma ogni cosa è avvolta da uno spesso strato di fango.  Le cucce, ormai inutilizzabili, sono state buttate via, come i sacchi di mangime. I volontari, armati di pale e rastrelli, cercano di mettere un poco di ordine. E sperano in aiuto delle istituzioni, affinchè quella struttura, frutto di tanti anni di sacrifici, possa tornare presto ad essere funzionante.

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

Torna su
BariToday è in caricamento