Terlizzi: maltrattava dottoressa incinta, nei guai primario del Sarcone

Divieto di dimora nel comune per il medico: avrebbe ripetutamente maltrattato la donna, con continue aggressioni verbali avvenute in alcuni casi anche durante gli interventi in sala operatoria

Urla e rimproveri, talvolta anche in sala operatoria durante gli interventi, davanti a colleghi, infermieri e pazienti. Una lunga serie di maltrattamenti verbali e vessazioni, che hanno portato la vittima del mobbing, una dottoressa del reparto di Oculistica dell'ospedale "Sarcone" di Terlizzi, a denunciare il primario del reparto. All'epoca dei fatti la vittima era anche in stato di gravidanza 'a rischio'. Al medico è stato imposto il divieto di dimora nel Comune di Terlizzi.

A novembre scorso il medico era stato già sottoposto agli arresti domiciliari nell'ambito di un'inchiesta su una presunta truffa al servizio sanitario nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento