Ubriaco, maltratta e minaccia di morte l'ex compagna: arrestato

E' accaduto a Santo Spirito. In manette un uomo di 36 anni. I carabinieri sono intervenuti nell'appartamento dopo una segnalazione al 112

Maltrattamenti in famiglia, minacce e danneggiamento: di queste accuse dovrà rispondere un 36enne di origini albanesi, arrestato ieri dai carabinieri a Santo Spirito.

I militari sono intervenuti in un appartamento del quartiere dopo una segnalazione giunta al 112. Lì hanno trovato la donna, una 37enne albanese, con la figlia dodicenne e l'ex compagno. E' stata proprio la ragazzina a spingere la madre, inizialmente reticente, a denunciare le violenze subite. E' stato allora che la donna ha raccontato di essere stata per l'ennesimna volta maltrattata e minacciata di morte dall'ex compagno. Nel tentativo di sfuggire al suo aguzzino, la donna si era  rifugiata in bagno, ma era stata inseguita dal 36enne che in preda all'ira e ai fumi dell'alcol, aveva anche sfondato la porta.

Dopo aver cercato di opporre resistenza, l'uomo è stato bloccato e arresatato. Ora si trova nel carcere di Bari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento