Ubriaco, maltratta e minaccia di morte l'ex compagna: arrestato

E' accaduto a Santo Spirito. In manette un uomo di 36 anni. I carabinieri sono intervenuti nell'appartamento dopo una segnalazione al 112

Maltrattamenti in famiglia, minacce e danneggiamento: di queste accuse dovrà rispondere un 36enne di origini albanesi, arrestato ieri dai carabinieri a Santo Spirito.

I militari sono intervenuti in un appartamento del quartiere dopo una segnalazione giunta al 112. Lì hanno trovato la donna, una 37enne albanese, con la figlia dodicenne e l'ex compagno. E' stata proprio la ragazzina a spingere la madre, inizialmente reticente, a denunciare le violenze subite. E' stato allora che la donna ha raccontato di essere stata per l'ennesimna volta maltrattata e minacciata di morte dall'ex compagno. Nel tentativo di sfuggire al suo aguzzino, la donna si era  rifugiata in bagno, ma era stata inseguita dal 36enne che in preda all'ira e ai fumi dell'alcol, aveva anche sfondato la porta.

Dopo aver cercato di opporre resistenza, l'uomo è stato bloccato e arresatato. Ora si trova nel carcere di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Da Mola a New York conquista i vip con la cucina pugliese, la storia di Pasquale: "Quegli spaghetti alla San Giuannidd a casa di McCartney"

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

  • Tolo Tolo, il film di Checco Zalone girato anche a Bari fa il boom di "spettatori" (e non è ancora uscito al cinema)

Torna su
BariToday è in caricamento