Capurso, maltrattamenti all'asilo: revocati gli arresti per le quattro maestre

I giudici hanno accolto le istanze dei difensori, ritenendo attenuate le esigenze cautelari. I domiciliari sono stati sostituiti con l'interdizione dall'attività lavorativa per un anno

Sono stati revocati dal Tribunale del Riesame di Bari gli arresti domiciliari per le quattro maestre accusate di maltrattamenti in un asilo di Capurso.

Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Beppe Montebruno, Francesco Paolo Sisto e Luigi Langmann, i giudici hanno ritenuto attenuate le esigenze cautelari. I domiciliari sono stati sostituiti con l'interdizione dall'attività lavorativa per un anno.

Le quattro maestre sono state arrestate dai carabinieri lo scorso 26 ottobre. Le indagini, condotte anche attraverso la registrazioni di filmati nella classe, avevano documentato numerosi episodi di presunti maltrattamenti sui bambini, strattonati, messi contro il muro o minacciati. Nel corso degli interrogatori, alcune delle insegnanti avevano giustificato le loro condotte parlando di "scelte educative".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Tragedia sul lavoro ad Altamura: operaio 28enne muore in un'azienda di calcestruzzi

Torna su
BariToday è in caricamento