Centro blindato per il corteo di Forza Nuova, in 70 sfilano "contro il governo Monti"

Massiccio dispiegamento di forze dell'ordine per il raduno organizzato ieri pomeriggio dal movimento di estrema destra. Nessun 'contatto' con la contromanifestazione degli antifascisti in piazza Prefettura

Centro blindato ieri pomeriggio per la manifestazione di Forza Nuova. I manifestanti, all'incirca 70, hanno sfilato da corso Cavour fino al monumento Araldo di Crollalanza sul lungomare scortati dalla polizia per protestare "contro il governo Monti". I militanti del movimento di estrema destra sono scesi strada indossando camicie bianche "in segno di purezza". Tra gli slogan portati in corteo 'Lavoro e casa agli italiani', 'Contro l'immigrazione la gioventù si scaglia. Boia chi molla è il grido di battaglia' e 'La soluzione e' la rivoluzione'.

Il corteo si è svolto senza scontri, anche se il massiccio dispiegamento di forze dell'ordine ha lasciato spiazzati molti cittadini che non erano al corrente del raduno. La manifestazione si è svolta comunque senza 'contatti' con la "contromanifestazione" organizzata dalle associazioni di sinistra in piazza Prefettura, alla quale hanno preso parte circa 200 persone. Da segnalare l'iniziativa di un musicista il quale, da un palco all'esterno del teatro Petruzzelli dove erano in corso le prove per un concerto jazz in programma stasera, all'arrivo dei militanti di Forza Nuova ha intonato, con il suo contrabbasso, le note di 'Bandiera rossa'.

La manifestazione delle sigle di sinistra era stata convocata nei giorni scorsi proprio come risposta al corteo organizzato da Forza Nuova: "La possibilità di vedere sfilare nelle nostre strade una manifestazione propugnata da un'organizzazione dichiaratamente omofoba, sessista e razzista non può che provocare sdegno e indignazione di ogni antifascista", avevano scritto le associazioni in una nota comune. Anche il sindaco Michele Emiliano era intervenuto scrivendo al ministro Cancellieri per chiedere che venisse revocata l'autorizzazione al raduno del movimento di estrema destra.

Il compromesso, alla fine, è stato quello di deviare il percorso del corteo dei militanti di estrema destra, che così non si sono incontrati con la contromanifestazione organizzata davanti alla Prefettura. "Avevamo chiesto alle forze antagoniste di sfilare con noi - ha detto il coordinatore regionale di Forza Nuova, Vito Cantacessi - perché il nemico è uno solo: il governo. Ma loro hanno rifiutato". Quanto al sindaco di Bari, ha aggiunto, "é stato bravo solo a aizzare le folle piuttosto che a garantire l'ordine pubblico".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Caldo con le ore contate: oggi e domani ultimi giorni di afa, da Ferragosto crollo delle temperature

Torna su
BariToday è in caricamento