21 gennaio: Monopoli grida 'No' alle trivellazioni petrolifere

Sabato prossimo a Monopoli si terrà una grossa manifestazione contro le trivellazioni petrolifere in mare. L'obiettivo è la richiesta di una legge nazionale che vieti ogni nuovo impianto di estrazione

Una grande mobilitazione che coinvolgerà i cittadini e tutte le componenti politiche e sociali a salvaguardia del territorio per ribadire il 'No' alle torri petrolifere e il 'Sì' ad una legge nazionale di divieto e ad una moratoria europea dell’installazione di piattaforme offshore d’estrazione di idrocarburi in mare: è questo l'intento della manifestazione fissata per sabato 21 gennaio in piazza Vittorio Emanuele a Monopoli.

Una manifestazione che, fra gli altri, ha visto come promotore principale il Presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna il quale ha fatto il punto delle fasi organizzative con i rappresentanti del comitato contro le trivellazioni petrolifere nell’Adriatico costituito dalla Regione, dal comune monopolitano, dalle Province, amministrazioni comunali e associazioni.

Lo stesso Introna, poi, ha invitato alla collaborazione i sindacati, il mondo professionale, le imprese, soprattutto quelle legate alle attività marinare ed ad uno 'sviluppo turistico ed economico sano' e si fa promotore di un appello alla partecipazione rivolto a tutte le Regioni costiere italiane: “Facendo seguito al documento contro le trivellazioni approvato all’unanimità nella recente riunione plenaria della Conferenza delle Assemblee legislative, chiederò ai colleghi presidenti delle Regioni adriatiche e del Mediterraneo europeo di aderire alla manifestazione di gennaio a difesa del mare. Mi auguro di vedere sfilare i simboli delle altre quattordici regioni marinare: dalla Liguria alla Calabria, passando per la Sardegna e la Sicilia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

Torna su
BariToday è in caricamento