Marcialonga Nicolaiana, si rinnova il rito del tuffo a Pane e Pomodoro

Diciassettesima edizione della corsa dalla Basilica di San Nicola fino alla spiaggia più amata dai baresi. Tanta allegria e temerarietà tra sole e acque gelide

L'acqua gelida non ha di certo scoraggiato, anche quest'anno, i 'temerari' della Marcialonga Nicolaiana, la classica corsa di inizio anno giunta alla 17ma edizione: decine di appassionati sono partiti, dopo la bendizione del Priore, dalla Basilica di San Nicola, per terminare il loro percorso con il consueto tuffo sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, tra allegria, sorrisi e un po' (si fa per dire) di freddo. Tra i temerari, anche l'assessore comunale all'Ambiente e allo Sport, Pietro Petruzzelli. Nel gruppo di impavidi, anche il gruppo della Scuola Cani Salvataggio Nautico, con i simpatici bagnini a quattro zampe, pronti a vigilare sul nutrito gruppo di partecipanti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Giardino Isabella d'Aragona, la Soprintendenza sblocca il cantiere: lavori ripartono dopo la rimozione dei pini

    • Incidenti stradali

      Strada Santa Caterina, investito da un'auto mentre va in bici

    • Cronaca

      "Tommy Parisi non è pericoloso", no del Tribunale alla richiesta di sorveglianza speciale

    • Cronaca

      Meningite, la Regione rassicura: "In Puglia nessuna emergenza"

    I più letti della settimana

    • Sparatoria a Japigia, 40enne freddato a colpi di pistola

    • Freddato a colpi di pistola in auto: omicidio Barbieri a Japigia, indagini in corso

    • San Girolamo, scontro tra due auto in tangenziale: un ferito

    • Auto fuori strada nei pressi dello stadio: incidente all'alba, coinvolti quattro giovani

    • Aiuto cuoco "manolesta", ruba carne e pesce dal ristorante: nei guai 40enne

    • Ceglie del Campo, moto rubate nascoste in un cortile condominiale

    Torna su
    BariToday è in caricamento