Provincia: dipendente denuncia caso di mobbing e chiede maxi risarcimento

A darne notizia lo stesso presidente dell'ente Francesco Schittulli. La dirigente avrebbe chiesto un risarcimento di 750mila per un cambiamento di mansione che avrebbe comportato una "dequalificazione"

Un maxi risarcimento da 750mila euro "per danno morale,biologico ed esistenziale, oltre alla quantificazione del danno da dequalificazione". E' la richiesta avanzata da una dirigente della Provincia di Bari che ha presentato ricorso contro l'ente per un presunto episodio di mobbing.

La notizia è stata diffusa ieri dallo stesso presidente Francesco Schittulli, che ne ha dato comunicazione ieri agli assessori, in apertura dei lavori di giunta.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Emergenza Coronavirus, 131 nuovi casi in Puglia. Otto morti in un giorno nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento