Provincia: dipendente denuncia caso di mobbing e chiede maxi risarcimento

A darne notizia lo stesso presidente dell'ente Francesco Schittulli. La dirigente avrebbe chiesto un risarcimento di 750mila per un cambiamento di mansione che avrebbe comportato una "dequalificazione"

Un maxi risarcimento da 750mila euro "per danno morale,biologico ed esistenziale, oltre alla quantificazione del danno da dequalificazione". E' la richiesta avanzata da una dirigente della Provincia di Bari che ha presentato ricorso contro l'ente per un presunto episodio di mobbing.

La notizia è stata diffusa ieri dallo stesso presidente Francesco Schittulli, che ne ha dato comunicazione ieri agli assessori, in apertura dei lavori di giunta.

 

 

 

Potrebbe interessarti

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • Lattosio e intolleranza: come riconoscere i sintomi

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

  • Dolce al palato e ricco di proprietà: i benefici del fico

I più letti della settimana

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Schianto in autostrada al rientro dalle vacanze: muore uomo di Bitritto, grave la moglie

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Da Bari a Casamassima per rapinare una farmacia, ma la polizia è sulle loro tracce: colpo sventato, tre in manette

Torna su
BariToday è in caricamento