Provincia: dipendente denuncia caso di mobbing e chiede maxi risarcimento

A darne notizia lo stesso presidente dell'ente Francesco Schittulli. La dirigente avrebbe chiesto un risarcimento di 750mila per un cambiamento di mansione che avrebbe comportato una "dequalificazione"

Un maxi risarcimento da 750mila euro "per danno morale,biologico ed esistenziale, oltre alla quantificazione del danno da dequalificazione". E' la richiesta avanzata da una dirigente della Provincia di Bari che ha presentato ricorso contro l'ente per un presunto episodio di mobbing.

La notizia è stata diffusa ieri dallo stesso presidente Francesco Schittulli, che ne ha dato comunicazione ieri agli assessori, in apertura dei lavori di giunta.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento