Incentivi per chi adotta un cane anziano, a Modugno l'iniziativa natalizia del Comune: veterinario e cibo forniti dall'amministrazione per un anno

La campagna lanciata per Natale dall'amministrazione Magrone: le famiglie che risponderanno all'appello, potranno usufruire per il proprio nuovo amico a quattro zampe di assistenza veterinaria e cibo per un anno

A Natale aggiungi un posto a tavola... per l'amico a quattro zampe. E' l'iniziativa lanciata dal Comune di Modugno per incentivare le famiglie ad adottare uno dei cani anziani ospitati presso canili convenzionati con il Comune: chi risponderà all'appello potrà usufruire per un anno, per il proprio amico a quattro zampe, di cibo e assistenza sanitaria forniti dall'amministrazione comunale.

"A Natale - spiega l'assessore all'Ambiente Tina Luciano - proponiamo un gesto responsabile e lo sosteniamo. Adottare un cane anziano e farlo uscire dal canile, regalandogli una famiglia, significa risarcire questi esseri di un'intera esistenza di solitudine. Regalare loro una vecchiaia serena è il regalo più bello che possiamo fare a noi stessi, oltre che a loro."

L'iniziativa riguarda, in particolare, quattro cani di età non inferiore a 10 anni, da individuare tra quelli ospitati dall'Associazione C.O.P.A. che ha sede a Bitonto. A titolo di incentivo all'adozione, il Comune garantisce ad ogni adottante l'assistenza veterinaria e la fornitura di prodotti alimentari per un anno intero, erogate per il tramite dell'associazione C.O.P.A. L'assistenza veterinaria consisterà nella vaccinazione annuale e nella fornitura di antiparassitari per la copertura dei mesi a rischio. L'erogazione di prodotti alimentari, invece, consisterà nella fornitura di croccantini pari a 10 sacchi da kg. 14 qualità Premium (o equivalente) per cani di taglia media di circa 20/25 kg di peso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'amministrazione modugnese, dunque, sempre attenta al benessere degli animali - è spiegato in una nota - promuove e incentiva la campagna di adozione dei cani anziani al fine di ridurre il numero e la permanenza dei cani ricoverati presso i canili rifugio offrendo loro un habitat più adeguato. La sperimentazione sarà utilizzata per strutturare una sistematica campagna di adozione dei cani ospitati presso le strutture convenzionate col Comune".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

Torna su
BariToday è in caricamento