Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

La donna, immediatamente soccorsa da un bagnino e da un Carabiniere libero dal servizio, è deceduta nonostante i tentativi di rianimarla, anche da parte del personale del 118

Una donna di origini kosovare, residente a Toritto, nel Barese, è morta per annegamento mentre si trovava nelle acque di Metaponto, sulla costa ionica della provincia di Matera. L'episodio si è verificato ieri mattina: Fatjona Kallmi, 26 anni, era a pochi metri dalla costa quando, improvvisamente, avrebbe avuto alcune difficoltà, forse per un malore. Subito soccorsa dal bagnino e da un Carabiniere libero dal servizio in quel momento sulla spiaggia, la donna è deceduta nonostante i tentativi di rianimarla, anche da parte del personale del 118. La donna era con la sua bambina di 6 anni, tratta in salvo e trasportata in ospedale al San Carlo di Potenza. La vicenda è al vaglio della procura di Matera che ha aperto un'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento