Da giorni con il mal di gola, chiama i soccorsi ma non viene ricoverata: muore donna. Aperta un'inchiesta

La Procura di Bari ha avviato un'indagine. Secondo la denuncia dei familiari, la 48enne avrebbe più volte chiesto assistenza medica, ma le sarebbe stata prescritta una terapia a casa

La Procura di Bari ha aperto un'inchiesta sulla morte di una 48enne del capoluogo pugliese, Giulia Mininni: la donna, secondo la denuncia dei familiari, avrebbe chiesto assistenza medica, nei giorni scorsi, per un violento mal di gola.

Per due volte, dopo aver contattato il 118, avrebbe ricevuto, sempre secondo quanto affermato dai familiari, una prescrizione terapeutica da fare a casa. Dopo l'ultima chiamata la donna sarebbe stata invece trasportata in ospedale dove è sopraggiunto il decesso. 

Le indagini della Procura sono a cura dei Carabinieri: è stato disposto il sequestro della salma e di altri documenti riguardanti la 48enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento