Morì dopo colonscopia al Policlinico: chiesto rinvio a giudizio per 18 tra medici e infermieri

La donna, una 77enne, era deceduta nell'ottobre del 2015. L’udienza preliminare inizierà l’8 aprile 2019 dinanzi al gup del Tribunale di Bari

La Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per 18 tra medici e infermieri del Policlinico di Bari accusati di omicidio colposo con riferimento alla morte di un'anziana di 77 anni, Luciana Stinchi, originaria del capoluogo pugliese, deceduta a seguito di una colonscopia il 19 ottobre del 2015. La donna, in base alla denuncia della famiglia e ai successivi accertamenti medico-legali disposti dal pm Gaetano De Bari, si sarebbe ricoverata il primo ottobre nel reparto di gastroenterologia del Policlinico per un accertamento diagnostico in colonscopia: questo, per l'accusa sarebbe stato eseguito senza aver prima espresso il consenso informato.

L'anziana, dopo l'esame, non si sarebbe più svegliata dallo stato di sedazione. Sarebbe quindi stata intubata e le sarebbe stato eseguito un intervento di pneumotorace nel quale sarebbero state lesionate le vie aeree (perforazione esofago-faringea) con ricovero immediato in rianimazione. La 77enne, nei giorni successivi sarebbe stata sottoposta ad ulteriori accertamenti e ad un altro intervento, fino al decesso avveuto 19 ottobre nel reparto di chirurgia toracica. Per la Procura, i medici avrebbero atteso troppo nell’eseguire l’ultima operazione, adottando un atteggiamento definito dal magistrato “attendista”, che avrebbe “privato la paziente di qualsivoglia possibilità di sopravvivere”. In un primo momento i sanitari indagati erano 32 ma la posizione di 14 persone, tra infermieri e medici, è stata stralciata per archiviazione. L’udienza preliminare nei confronti dei 18 per i quali c’è richiesta di rinvio a giudizio inizierà l’8 aprile 2019 nella sede del Tribunale di Bitonto dinanzi al gup Francesco Pellecchia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spacciato per 'olio vegetale' per eludere il fisco: sequestrate 260 tonnellate di gasolio di contrabbando

  • Cronaca

    Piazzale Lorusso invaso da bottiglie e cartacce, lo scempio dopo la festa notturna: "Uno spettacolo desolante"

  • Cronaca

    Stretta anti prostituzione a Casamassima, l'ordinanza del sindaco: "Multe fino a 500 euro per 'lucciole' e clienti"

  • Attualità

    Bari nello spazio con il satellite ipersprettale "più potente del mondo": al progetto partecipa anche Planetek

I più letti della settimana

  • Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare, da domani e fino al 2020 i lavori in Tangenziale: deviazioni a Japigia

  • Violento scontro tra due auto a Palese: giovane ricoverato in codice rosso, ferite altre due persone

  • L'Università di Bari al top in Italia: giudizio positivo dall'Anvur, "stesso voto della Bocconi"

  • Giovane sta per lanciarsi nel vuoto da un ponte a Brindisi: salvata da un ingegnere di Bari

  • Trovati con droga in macchina durante il controllo, in manette due giovani incensurati di Sammichele

  • "Paga la droga che ti ho dato", perseguita e minaccia di morte 'cliente': arrestato pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento