Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Notti insonni all'Umbertino, residenti contro la movida eccessiva: "Ecco cosa siamo costretti a sopportare"

Notti insonni all'Umbertino di Bari tra via Cognetti, largo Adua e via Abbrescia. Ancora una volta i residenti denunciano lo stato in cui versa la zona dalle 21 di sera fino a tarda notte, anche oltre le tre, soprattutto nei week-end.

 

Centinaia i giovani che quasi ogni giorno si riversano nel quartiere per trascorrere una serata tra amici nei pressi dei locali, bar e ristoranti. "Per chi finge ancora di non sapere cosa avviene di notte all'Umbertino, ecco un filmato di questa notte verso l'1.15 dopo la chiusura della maggior parte dei ristoranti, via Cognetti, largo Adua e via Abbrescia" scrive Mauro, portavoce del comitato del quartiere.

"Si confermo, stanotte sono rientrata sul tardi e nel perimetro di Largo Adua/via Abbrescia c'erano centinaia di persone ammassate ovunque, come ormai quesi tutte le sere. Macchine piazzate dappertutto, ovviamente, e i residenti come me che non hanno neanche un metro di area sosta riservata dove poter anche solo appoggiare qualche minuto la propria auto (pago da diversi anni un garage privato non potrei fare diversamente). E non parliamo dello stato di sporcizia e degrado dei marciapiedi, basterebbe fare un giro di mattina per rendersente conto" il commento di un'altra residente. 

In passato più volte i residenti hanno denunciato la "movida selvaggia ed eccessiva", gli schiamazzi, il caos parcheggi e finanche le risse.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento