homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Mozziconi e chewing gum per terra, multe fino 300 euro per gli 'sporcaccioni'

Salate le sanzioni previste dal 'collegato ambientale' alla legge di stabilità 2016, che dovrà essere recepito da tutti i Comuni. Allo stesso tempo, l'amministrazione ha previsto la distribuzione di cinquemila posacenere tascabili e l'acquisto di nuovi cestini portarifiuti

Tolleranza zero per chi non rispetta l'ambiente, con multe fino a trecento euro per chi getta  in strada mozziconi di sigarette, chewing gum, fazzolettini e scontrini. E' quanto previsto dal collegato ambientale della legge di stabilità 2016 approvato a dicembre, che in tempi brevi dovrà essere recepito e applicato da tutti i Comuni italiani. Una sorta di 'agenda verde' del Paese per rendere i cittadini più 'eco-friendly' sensibilizzandoli al rispetto dell'Ambiente.

In particolare, sono previste multe da 30 a 150 euro per l'abbandono dei rifiuti di piccole dimensioni, dal chewing gum al fazzolettino. Le sanzioni raddoppiano per mozziconi di sigaro o sigaretta gettati per terra. Allo stesso tempo, però, i Comuni sono tenuti a dotare strade, parchi e luoghi d'aggregazione di appositi raccoglitori.

E così il Comune di Bari ha già annunciato l'arrivo di cinquemila posacenere portatili da distribuire in locali e luoghi particolarmente frequentati, mentre Amiu installerà un centinaio di nuovi cestini portarifiuti muniti di portacicche.  Un'altra novità è rappresentata dal ritorno del 'vuoto a rendere' per i locali, per il quale Amiu sta già avviando i contatti con gli operatori interessati.

Intanto prosegue anche la battaglia dell'amministrazione per il rispetto delle regole relative al conferimento dei rifiuti (nello scorso weekend le multe sono state 26), e contro il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti ingombranti, con il sindaco Decaro che si dice anche pronto a sospendere il servizio di ritiro gratuito effettuato dall'Amiu
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto nel Centro Italia, il Comune di Bari attiva due punti di raccolta per alimenti, acqua e vestiti

    • Cronaca

      Videosorveglianza e 'cintura' di forze dell'ordine intorno allo stadio: il piano sicurezza per Italia-Francia

    • Politica

      Comune, Question Time a vuoto per la sesta volta di fila: in aula erano solo in otto

    • Cronaca

      Droga nel doppiofondo del sedile: sequestrati al porto 17 chili di marijuana

    I più letti della settimana

    • Scontro sulla Terlizzi-Giovinazzo, morto anche l'altro ragazzo coinvolto nell'incidente

    • Allerta meteo sul Barese: in arrivo piogge e temporali. Migliora da mercoledì

    • Incidente sulla statale 16 a Monopoli: scontro tra due auto e un bus, due feriti

    • Scontro tra auto e scooter sulla provinciale Terlizzi-Giovinazzo: un morto e un ferito

    • Conversano, scontro frontale tra auto e tir: muore 37enne, due feriti

    • Morde passeggero, si spoglia nel bus e lancia sassi sui vetri: 24enne in manette

    Torna su
    BariToday è in caricamento