Neve nel Barese, "situazione in miglioramento": revocato il divieto di circolazione per i tir, riapre Auchan a Casamassima

Ritirato il provvedimento della Prefettura per i mezzi pesanti. Migliora la viabilità nelle zone colpite dalle nevicate, anche se resta l'invito alla prudenza e l'obbligo di circolazione con catene o gomme termiche

"Situazione in miglioramento" e divieto di circolazione per i mezzi pesanti revocato. Con il passare delle ore, si attenua l'emergenza neve nelle zone del Barese colpite dal maltempo di questi giorni. Il progressivo miglioramento ha indotto la Prefettura a ritirare il provvedimento che bloccava il transito sulle strade statali e provinciali dei tir di massa superiore alle 7,7 tonnellate.

A Casamassima riapre il centro commerciale Auchan

Riaperto intorno alle 14 anche il centro commerciale Auchan di Casamassima. Nonostante il primo giorno di saldi, un'ordinanza del sindaco Giuseppe Nitti, relativa al divieto di circolazione sui ponti, aveva fatto scattare in mattinata la chiusura del centro commerciale. Come confermato dalla polizia locale di Casamassima, e come risulta dall'atto pubblicato sull'albo pretorio online, l'ordinanza è stata poi revocata. Il centro resterà aperto fino alle 21.

Gli aggiornamenti della Protezione civile

In mattinata, il Centro Funzionale della Sezione Regionale della Protezione ha comunicato che "la situazione in Puglia è in via di generale miglioramento dal punto di vista meteorologico". "Le strade nel Barese e nella zona delle Murge tarantine restano ancora innevate ma percorribili con catene e gomme termiche, nel Salento le strade sono in gran parte con il manto nevoso in via di scioglimento per l’innalzarsi delle temperature. Sono possibili ancora piccole nevicate nelle zone più alte della Puglia. Risolta la situazione dei mezzi pesanti intraversati nella zona di Gioia del Colle (Ba) sulla statale 100 che ieri sera avevano bloccato dei pullman. Si raccomanda la prudenza per i tratti ancora gelati sulle strade".

Le previsioni per le prossime ore

Per le prossime ore è previsto un ulteriore miglioramento delle condizioni meteo. "L’ampia area depressionaria sull’Europa orientale, che ha guidato la discesa d’aria fredda di origine artica verso il Mediterraneo, si muove ora verso Levante, determinando un progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche sul Paese - si legge nel bollettino diffuso dalla Protezione Civile - Oggi e domani, residue precipitazioni al Sud, a carattere nevoso a quote collinari in ulteriore risalita; tempo stabile altrove. Lunedì, un nuovo impulso perturbato interesserà le regioni del medio e basso Adriatico e quelle meridionali. Il campo termico, caratterizzato da temperature basse o molto basse, specie nelle ore notturne sulle pianure del Nord e sui rilievi del Centro-Sud, vedrà un generale rialzo già dalla giornata odierna. Nelle prossime ore sono previste nevicate a quote collinari con apporti al suolo generalmente deboli. Le temperature tenderanno ad un generale rialzo ma saranno comunque possibili gelate nottetempo e mattutine nelle zone interessate dalle nevicate, persistenti anche durante il ciclo diurno alle quote collinari e montuose".

La situazione della viabilità

Alle ore 11, la Prefettura ha segnalato che le seguenti strade "presentano ancora tratti ghiacciati e sono percorribili con dotazioni invernali (pneumatici da neve o catene): SP 19 - SP 39 - SP 44 - SP 52 - SP 84 - SP 87 - SP 88 - SP 90 - SP 94 - SP 101 - SP 103 - SP 113 - SP 184 - SP 236 - SP 231 - SP 234 -SP 239". 

Riattivate in parte le corse bus

Con il passare delle ore, le aziende di trasporto locale stanno progressivamente provvedendo a riattivare i collegamenti bus inizialmente sospesi a causa dell'impraticabilità di alcune strade. QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Sostenibilità e promozione turistica, la Regione punta sulla bici: ecco il piano di mobilità ciclistica

  • Cronaca

    Trasloco 'abusivo' in via Lembo: il marciapiede si riempie di ingombranti

  • Attualità

    Vento forte e aria gelida, nel weekend torna l'inverno

  • Cronaca

    Tentò di uccidere la moglie e ferì la figlia: chiesta condanna a 20 anni per un 44enne

I più letti della settimana

  • Il nuovo film di Checco Zalone uscirà a Natale 2019: "Si chiamerà Tolo Tolo"

  • Aereo colpito da un fulmine, paura tra i passeggeri in arrivo a Bari

  • Si addormenta in treno e 'salta' la stazione di arrivo: adolescente ritrovata a Bari

  • Mafia e scommesse online, in 21 a processo. Tommy Parisi viola domiciliari e torna in carcere

  • Inseguimento per le strade di Matera, arrestati tre ladri baresi in trasferta: la refurtiva era nell'auto

  • Esulta al gol di Di Cesare durante Locri-Bari, ma si sporge troppo dalla ringhiera e cade: tifoso biancorosso in ospedale

Torna su
BariToday è in caricamento