Emergenza neve, il ministro Martina: "Pronti a dichiarare lo stato di calamità"

Il ministro delle Politiche agricole: governo pronto a procedere non appena arriverà richiesta dalle Regioni. "Vicini ad agricoltori e allevatori colpiti dal maltempo"

Il Ministero delle politiche agricole è pronto a dichiarare lo stato di calamità a causa del maltempo non appena arriverà richiesta dalle Regioni interessate. Ad annunciarlo il ministro Maurizio Martina, che nelle ultime ore ha anche sollecitato una stima dei danni provocati dalla straordinaria ondata di gelo che ha colpito il Mezzogiorno, e in maniera pesante anche la Puglia.

"Siamo vicini agli agricoltori e agli allevatori delle zone colpite dal maltempo di questi giorni", ha detto il ministro. "È necessario - ha aggiunto - portare avanti rapidamente la stima dei danni e metteremo in campo tutti gli strumenti necessari per sostenere le aziende".

Dal canto suo, il presidente della Regione Emiliano, ieri a Santeramo, letteralmente paralizzata dal maltempo, ha già annunciato l'intenzione di chiedere la dichiarazione dello stato di emergenza. In serata, una nota ufficiale della Regione ha confermato che "è imminente la dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza sul territorio regionale, ai sensi della LR 7/2014, in considerazione della durata e della estensione territoriale interessata dalle avverse condizioni meteorologiche".

Intanto nelle campagne la conta dei danni è già cominciata. Pesantissime le perdite subite da agricoltori e allevatori, con le masserie isolate e spesso rimaste senza corrente elettrica e senza possibilità di approvvigionamento.
 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento