Vito Montanaro nominato direttore del Dipartimento promozione salute: ok dalla Giunta regionale

L'ex direttore della Asl di Bari era stato scarcerato a settembre, dopo essere stato coinvolto in un'inchiesta legata alla Sanità lucana

Ora che i guai giudiziari sembrano essere lontani, arriva una nuova nomina per Vito Montanaro. L'ex direttore della Asl di Bari ha ricevuto dalla Giunta della Regione Puglia nel pomeriggio l'ufficializzazione nel ruolo di direttore del Dipartimento regionale Promozione della salute, del benessere sociale e dello sport per tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nomina arriva dopo mesi dalla scarcerazione di Montanaro, inizialmente indagato per corruzione e abuso d'ufficio nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte 'agevolazioni' nei confronti dell'avvocato Luigi Fruscio - ex responsabile anticorruzione dell'Asl - per superare il concorso per un posto da dirigente nell'Azienda sanitaria di Matera. Con lui era finito in carcere anche il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, poi scarcerato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

  • Le Frecce Tricolori arrivano a Bari. Sorvolo in mattinata, la Prefettura: "Evitate gli assembramenti"

Torna su
BariToday è in caricamento