Decaro inaugura il nuovo asilo nido di Carbonara: "Promessa mantenuta"

La struttura di via Vittorio Veneto, in un edificio ristrutturato con 500mila euro di fondi regionali e comunali, potrà ospitare 45 tra bimbi e bimbe in tenera età

Inaugurato ufficialmente, questa mattina, il nuovo asilo nido pubblico 'Montessori' di Carbonara: la struttura si trova in un edificio di via Vittorio Veneto riqualificato grazie a 500mila euro di fondi regionali e del Comune (rispettivamente per il 90 e 10%) e si estende per 510 metri quadri tra primo piano e seminterrato. Nel nuovo asilo, oltre a un'area 'bambini' vi sono zone destinate a 'lattanti', 'semidivezzi' e 'divezzi' con spazi adeguati per il riposo dei piccoli. Presenti anche spazi per la cucina, spogliatoi e una lavanderia. Nel seminterrato trovano posto invece una palestra e locali ad uso deposito. all'esterno verranno realizzati spazi verdi: Stamane, all'inaugurazione, sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Antonio Decaro, gli assessori alle Politiche educative e giovanili, ai Lavori pubblici e al Personale, Paola Romano, Giuseppe Galasso, Angelo Tomasicchio e il presidente del Municipio IV Nicola Acquaviva.

“Siamo qui per inaugurare un nuovo nido pubblico in un quartiere periferico di Bari che non ne ha mai avuto uno - ha dichiarato il primo cittadino-. In campagna elettorale avevo più volte detto che uno degli obiettivi qualificanti della nuova amministrazione sarebbe stato quello di aprire un asilo nido in ogni quartiere e, a giorni, dopo questa struttura a Carbonara, inaugureremo anche il nido Costa di San Girolamo, raggiungendo quota 9. Abbiamo mantenuto una promessa importante che, insieme all’apertura pomeridiana dei nidi comunali fino alle 18, rappresenta un aiuto concreto per tante famiglie, che potranno conciliare meglio i tempi di vita e di lavoro. Quarantacinque bambini potranno trascorrere le giornate in questo nuovo asilo nido, permettendo ai loro genitori, che magari non avevano soluzione per lasciare i propri figli, di dedicare parte delle loro giornate al lavoro o alla ricerca di un lavoro. Mi auguro che questo servizio, insieme ai due centri ludici in piena attività, alla Casa delle bambine e dei bambini che apriremo a gennaio - ha aggiunto Decaro - possa essere un incentivo anche per tante giovani coppie che decideranno di avere figli perché sostenute dalle istituzioni. Questo è per noi oggi un piccolo Fertility day”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • belle ed impensabili ieri oggi realizzate e piene d'inventiva ed intelligente ricostruzioni per grandi finalità familiari e sociali.Le famose riqualifi@#?*%$ioni delle periferie abbandonate e dimenticate. Bravo presidente Acquaviva.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un anno di Casa delle Bambine e dei Bambini: "Sostegno concreto alle famiglie più sfortunate"

  • Cronaca

    Indagini sul crac Ciccolella, la FC Bari: "Società estranea agli accertamenti, nessuna perquisizione"

  • Cronaca

    Dal parco della rinascita al waterfront di San Cataldo: ecco le opere pubbliche finanziate fino al 2020

  • Cronaca

    Branco di cani in via Ranieri, residenti allarmati: "Già uccisi sei gatti, temiamo aggressioni"

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carrassi: ucciso 33enne

  • Scontro sulla statale 100, coinvolti sei mezzi: un morto e tre feriti

  • Omicidio Andolfi a Carrassi, sparati tre colpi: sicario finge controllo e lo uccide

  • Tre rapinatori irrompono in villa a Torre a Mare: pestato ragazzo 21enne

  • Sparatoria per strada a Madonnella: esplosi diversi colpi di pistola

  • Linguaggio in codice e giro d'affari da 2mila euro al giorno: "Così gestivano il mercato della droga nel Barese"

Torna su
BariToday è in caricamento