"Topi e guano negli archivi" del Palagiustizia: nuovi disagi segnalati nella sede di Poggiofranco

Dopo l'avvio delle udienze e le relative preoccupazioni sugli spazi ritenuti insufficienti, nuove criticità sull'ex torre Telecom emergono da un documento diffuso dalla Giunta distrettuale dell’Anm

Non solo spazi insufficienti nelle aule destinate alle udienze, ma anche "guano e topi tra i fascicoli" depositati negli archivi. All'indomani dall'avvio delle prime udienze nella ex torre Telecom, nuova sede provvisoria del Tribunale penale, emergono nuove criticità relative al Palagiustizia. Le segnalazioni sono contenute in un documento diffuso dalla Giunta distrettuale dell’Associazione Nazionale Magistrati.

I magistrati, esprimendo preoccupazione per le ricadute sull'attività giudiziaria, fanno appello alle autorità competenti chiedendo di velocizzare l'iter per il polo unico della giustizia.

Nel dossier si parla di archivi ubicati in locali "ancora fatiscenti", con "tubature della fogna a vista, e una perdita già in atto", e dove sono riscontrabili tracce della presenza di uccelli e topi. Ulteriori criticità segnalate riguardano camere di sicurezza "del tutto incomplete" e le aule di udienza solo in parte dotate di celle per i detenuti, le quali sarebbero inoltre sprovviste del microfono per interloquire con il giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Bari regina incontrastata della Puglia, piace sempre più agli stranieri: turisti pazzi per cibo, mare e storia

Torna su
BariToday è in caricamento