sabato, 19 aprile 12℃

Ucciso a coltellate durante una rapina, Angelo Cassano trovato morto ad Hammamet

La brutale aggressione nella notte fra l'1 e il 2 agosto, ma l'identità dell'uomo è stata confermata solo negli ultimi giorni. Angelo Cassano aveva 55 anni, risiedeva a Polignano e da tre anni si era trasferito in Tunisia

Redazione10 agosto 2012

Ucciso a coltellate nel cuore della notte nella sua abitazione ad Hammamet. Probabilmente una rapina finita in tragedia per un 55enne di Polignano a Mare, Angelo Cassano, che da tre anni si era trasferito in Tunisia dove lavorava come barman. La tragica aggressione è avvenuta nella notte tra l'1 e il 2 agosto, ma l'identità dell'uomo è stata resa nota soltanto negli ultimi giorni, dopo il riconoscimento ufficiale da parte dei parenti. In un primo momento, infatti, la Farnesina aveva reso noto soltanto il nome di battesimo della vittima.

Le circostanze dell'omicidio non sono state ancora completamente chiarite, ma l'ipotesi più accreditata è che si sia trattato di una rapina finita in tragedia. Secondo quanto riportato oggi dalla Gazzetta del Mezzogiorno, per l'uccisione di Angelo sarebbe stato già fermato un giovane di 20 anni, accusato di  omicidio volontario perchè trovato in possesso della refurtiva sottratta alla vittima. Smentita invece da parenti e conoscenti di Angelo la versione circolata in un primo momento sui media locali, che avevano collegato l'omicidio ad un atto omofobo o di matrice religiosa.

Annuncio promozionale

I funerali di Angelo saranno celebrati sabato nella chiesa del Purgatorio a Polignano.

Angelo Cassano
Polignano a Mare
rapine

Commenti