Uccisa e nascosta in un armadio, processo omicidio De Bello: il compagno chiede rito abbreviato

Nel procedimento è imputato Marco Basile, 32 anni, accusato di essere l'omicida della 48enne, il cui corpo venne rinvenuto nella casa al quartiere Madonnella di Bari dove i due convivevano

L'androne della palazzina dove avvenne il delitto (Foto Ansa)

Ha chiesto di essere processato con il rito abbreviato il 32enne barese Marco Basile accusato dell’omicidio volontario della compagna, Donata De Bello, il cui corpo senza vita venne trovato il 13 luglio 2017 nella casa al quartiere Madonnella di Bari dove i due convivevano. La 48enne venne uccisa a coltellate e il suo corpo, avvolto in un cellophane, in un tappeto e legato con alcune corde, chiuso in un armadio della camera da letto. Stamane è cominciata l'udienza preliminare dinanzi al gup del Tribunale di Bari, Marco Galesi, in cui  si sono costituiti parti civili i fratelli della vittima e l’imputato ha chiesto il rito abbreviato. I difensori del 32enne hanno prodotto una consulenza psichiatrica e la Procura ha chiesto tempo per visionare la documentazione riservandosi di chiedere indagini suppletive. Il processo  proseguirà il prossimo 14 giugno.

La donna venne uccisa con una coltellata al collo

In base alle indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Giuseppe Dentamaro, all’origine del delitto ci fu un litigio tra i due conviventi terminato con una coltellata al collo della donna. Il corpo della vittima fu trovato il giorno dopo la morte, dopo la segnalazione del padre del ragazzo che si era insospettito per i comportamenti del figlio, detenuto da allora, e decise di rivolgersi alle forze dell’ordine che riuscirono a rintracciare il 32enne in poche ore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Mercato del lunedì tra disagi e affari in calo, l'ipotesi trasferimento prende forma: "A breve incontro con gli operatori"

  • Economia

    Vertenza ex OM, niente cassa integrazione agli operai per il 2018

  • Cronaca

    Voragine in viale Orazio Flacco: operai al lavoro, senso unico alternato per le auto

  • Cronaca

    Semafori intelligenti per altri 81 incroci cittadini: "Tecnologici, funzionali e più resistenti"

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Bari sotto shock: morto l'ex attaccante biancorosso Philemon Masinga

Torna su
BariToday è in caricamento