Delitto Mesuti, condanna ridotta in appello: 14 anni al figlio del boss Caldarola

Sentenza in secondo grado del tribunale di Bari: Francesco Caldarola, 24 anni, è accusato di aver ucciso un 25enne di origini albanesi intervenuto per sedare una rissa

Quattordici anni di reclusione, quattro in meno rispetto ai 18 inflitti in primo grado: è la sentenza della Corte di Assise d'Appello di Bari nei confronti di Francesco Caldarola, pregiudicato 24enne, ritenuto responsabile dell'omicidio di Florian Mesuti, 25enne di origini albanesi ucciso il 29 agosto del 2014 nel quartiere Libertà.

La pena è stata ridotta dopo il riconoscimento delle attenuanti generiche. Caldarola, figlio di un boss del quartiere, era stato condannato in primo grado, nel dicembre 2015, dopo un processo per rito abbreviato.

Confermato, in seconda istanza, il risarcimento danni in favore dei familiari di Mesuti, tra cui i genitori, la sorella, la fidanzata e un nipote. Escluso, invece, il Comune di Bari, costituitosi parte civile. IL SINDACO DECARO: "DALLA DIFESA TESI ASSURDA, FAREMO RICORSO"

Florian, in base alla ricostruzione della Squadra Mobile, sarebbe stato ucciso per aver sedato un litigio tra il fratello minorenne di Caldarola e un coetaneo albanese. Sull'omicidio è ancora in corso un altro processo in primo grado al Tribunale dei Minori, ai danni di un 17enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

Torna su
BariToday è in caricamento