Omicidio al Cara di Palese: scarcerati i tre presunti assassini

Assolti "per non aver commesso il fatto" i tre cittadini afghani condannati in primo grado per l'omicidio di Hemn Najar, avvenuto durante una rissa nel giugno 2013

Subisce un netto capovolgimento di fronte la sentenza riguardante l'omicidio di Hemn Hajar, il 26enne curdo ucciso nel corso di una rissa la notte tra il 2 e 3 luglio 2013 all'interno del Cara di Bari-Palese.

La Corte di assise di appello di Bari ha infatti assolto "per non aver commesso il fatto" i tre cittadini afghani imputati per l'omicidio di Hajar, che erano stati condannati in primo grado dopo la sentenza del luglio 2014. I tre presunti omicidi, che avevano ricevuto condanne tra gli 11 e i 15 anni sono stati scarcerati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • L'arsenale dei Parisi-Palermiti-Milella in un anonimo appartamento di Japigia. Chili di cocaina pronti per i clan di tutta la città

  • Irrompono negli uffici della polizia Locale di Capurso: comandante preso a pugni in faccia e minacciato di morte

Torna su
BariToday è in caricamento