Omicidio Madonnella: Massimiliano Villoni ucciso in casa in via Durazzo

L'uomo, 38 anni, si trovava ai domiciliari. Ad ucciderlo un colpo d'arma da fuoco alla testa. A chiamare il 118 i vicini, allertati dal rumore degli spari

Massimiliano Villoni, 38enne agli arresti domiciliari, è rimasto ucciso nella propria abitazione in via Durazzo, nel quartie della Madonella. Ad ucciderlo un colpo d'arma da fuoco esploso alla testa dell'uomo. Il cadavere pare sia stato trovato su un letto da una donna che aveva appena fatto rientro in casa. Sono state le urla della donna a attirare l'attenzione dei vicini che hanno subito chiamato i soccorritori del 118.

L'uomo - a quanto si apprende dagli investigatori - aveva precedenti penali per rapina, detenzione di armi e spaccio di sostanze stupefacenti. Sul posto sono al lavoro i carabinieri ed è atteso il pm di turno della Dda di Bari, Ciro Angelillis.

Secondo le prime indiscrezioni i killer hanno fatto irruzione nell’appartamento al piano terra e hanno freddato l’uomo con un colpo di pistola alla nuca.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Bari-Brescia 2-0: Parigini e Galano mettono le ali ai biancorossi

    • Cronaca

      42 famiglie baresi hanno una nuova casa: consegnati gli alloggi popolari a Santa Rita

    • Cronaca

      Pizzo ai commercianti del quartiere Libertà, cinque arresti nel clan Strisciuglio

    • Cronaca

      Insulti a gay, donne e musulmani: nel Barese l'intolleranza corre sul filo dei tweet

    I più letti della settimana

    • "Sesso in cambio di un posto di lavoro", giovane denuncia sindaco del Barese

    • Gioia, nel centro storico un B&B 'a luci rosse': annunci sul web per attirare i clienti

    • Pizzo ai commercianti del quartiere Libertà, cinque arresti nel clan Strisciuglio

    • Armato di pistola, assalta farmacia in via Manzoni: rapinatore in fuga con l'incasso

    • Immobili, imprese e due pizzerie: la Dia sequestra beni a pregiudicato di Bitonto

    • Avvistata processionaria all'uscita della scuola Duca D'Aosta. I genitori allarmati: "Sono sempre di più"

    Torna su
    BariToday è in caricamento