Omicidio Sciannimanico, condannato all'ergastolo l'ex collega Roberto Perilli

La sentenza emessa dalla Corte di Assise di Bari per l'uomo, accusato di essere il mandante dell'omicidio del giovane agente immobiliare, ucciso nel 2015 a Japigia. Dietro il delitto, l'invidia professionale per la vittima

E' stato condannato all'ergastolo Roberto Perilli, imputato per l'omicidio di Giuseppe Sciannimanico, l'agente immobiliare ucciso a colpi di pistola a Japigia il 26 ottobre 2015. Perilli, ex collega della vittima, è stato riconosciuto colpevole dalla Corte di Assise di Bari di omicidio volontario premeditato.

Stando alle indagini della Squadra Mobile, coordinate dal pm Francesco Bretone, Perilli avrebbe commissionato l'omicidio al pregiudicato Luigi Di Gioia, custode del garage dove Perilli parcheggiava la sua auto, per cui ieri è stata confermata la condanna a 30 anni di reclusione come esecutore materiale del delitto.

Secondo gli inquirenti, movente dell'omicidio sarebbe stata l'invidia professionale di Perilli nei confronti di Sciannimanico, che stava avviando un'agenzia Tecnocasa (di cui anche Perilli era stato agente) a pochi isolati dalla sua, a Japigia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imputato è stato condannato al risarcimento danni da quantificare in sede civile nei confronti delle parti civili: i genitori (provvisionale di 60 mila euro ciascuno), il fratello (30 mila euro) e la fidanzata della vittima (50 mila euro). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento