Blitz di Capodanno contro clan Di Cosola, quinto arresto: in manette 47enne

In manette Teodoro Frappampina, macellaio barese, pregiudicato, destinatario assieme ad altre 4 persone dell'ordinanza alla base dell'operazione Attila. L'uomo è stato bloccato a bordo di un'automobile a Cassano Murge

Quinto arresto, quest'oggi, nell'ambito del blitz 'Attila', effettuato dalla polizia il 31 dicembre scorso, ai danni di presunti appartenenti al clan Di Cosola: in manette, a Cassano Murge, è finito Teodoro Frappampina,  macellaio 47enne barese, pregiudicato, destinatario, assieme ad altre quattro persone, di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Dda. L'uomo era sfuggito inizialmente al blitz, ma in seguito ad indagini approfondite, è stato successivamente rintracciato nella cittadina murgiana, mentre era in un'autovettura in compagnia della moglie: alla vista degli agenti non ha opposto resistenza ed è stato subito condotto in carcere.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Case popolari, procedono i lavori a Japigia. Pronti 42 alloggi al quartiere Santa Rita

    • Cronaca

      Avvistata processionaria all'uscita della scuola Duca D'Aosta. I genitori allarmati: "Sono sempre di più"

    • Cronaca

      Largo Albicocca, muretto riparato. Decaro: "L'incività di alcuni pesa sulle tasche di tutti"

    • Cronaca

      Consulenze private all'insaputa dell'Università: sequestrati beni per 350mila euro a docente

    I più letti della settimana

    • Omicidio Luigi Luisi al quartiere Libertà: i nomi degli arrestati

    • Omicidio Luigi Luisi al Libertà, arrestate cinque persone vicine al clan Strisciuglio

    • Gioia, nel centro storico un B&B 'a luci rosse': annunci sul web per attirare i clienti

    • Auto finisce contro guardrail sulla Statale 16: feriti quattro ragazzi

    • Armato di pistola, assalta farmacia in via Manzoni: rapinatore in fuga con l'incasso

    • Passeggiata di Sgarbi in via Sparano: "Città grigia senza palme né verde"

    Torna su
    BariToday è in caricamento