Blitz di Capodanno contro clan Di Cosola, quinto arresto: in manette 47enne

In manette Teodoro Frappampina, macellaio barese, pregiudicato, destinatario assieme ad altre 4 persone dell'ordinanza alla base dell'operazione Attila. L'uomo è stato bloccato a bordo di un'automobile a Cassano Murge

Quinto arresto, quest'oggi, nell'ambito del blitz 'Attila', effettuato dalla polizia il 31 dicembre scorso, ai danni di presunti appartenenti al clan Di Cosola: in manette, a Cassano Murge, è finito Teodoro Frappampina,  macellaio 47enne barese, pregiudicato, destinatario, assieme ad altre quattro persone, di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Dda. L'uomo era sfuggito inizialmente al blitz, ma in seguito ad indagini approfondite, è stato successivamente rintracciato nella cittadina murgiana, mentre era in un'autovettura in compagnia della moglie: alla vista degli agenti non ha opposto resistenza ed è stato subito condotto in carcere.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Inseguimento in mare, maxi sequestro di marijuana: bloccati due scafisti

    • Incidenti stradali

      Schianto nella notte, auto contro muro: due ragazze in gravi condizioni

    • Sport

      Cittadella-Bari, le pagelle dei galletti: bene Parigini, difesa assonnata

    • Cronaca

      San Valentino a Bari Vecchia: largo Albicocca sarà la 'piazza degli innamorati'

    I più letti della settimana

    • Sparatoria a Japigia, 40enne freddato a colpi di pistola

    • Schianto nella notte, auto contro muro: due ragazze in gravi condizioni

    • Freddato a colpi di pistola in auto: omicidio Barbieri a Japigia, indagini in corso

    • Blitz nella notte, confiscati beni per 8 milioni a imprenditore delle slot machine

    • Torre a Mare, tenta di suicidarsi gettandosi da scogliera: salvata dalla Polizia

    • Aiuto cuoco "manolesta", ruba carne e pesce dal ristorante: nei guai 40enne

    Torna su
    BariToday è in caricamento