Japigia: trovati altri ordigni bellici nel cantiere della nuova sede della Regione

Si tratta di due bombe d'aereo al fosforo di nazionalità inglese. Il numero degli ordigni bellici finora ritrovati sale così a dodici

Ancora un ritrovamento di ordigni bellici a Japigia, nel cantiere dove sorgerà la sede del nuovo Consiglio regionale. A renderlo  noto è l'assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile, Fabiano Amati.

Il ritrovamento ha riguardato questa volta due bombe d'aereo al fosforo di nazionalità inglese. Sul posto sono tempestivamente intervenuti uomini del Comando di zona dei Carabinieri, che hanno rinterrato gli ordigni e messo in sicurezza l'intera area. Quanto prima si recheranno sul posto uomini dell'XI Reparto del Genio Militare di Foggia per eseguire le necessarie operazioni di ritiro o brillamento in loco.

Salgono così a dodici gli ordigni ritrovati nel corso delle opere di bonifica eseguite nella zona denominata "Campo San Marco" da una ditta specializzata sotto il controllo dell’Ispettorato delle Infrastrutture dell’Esercito, 10° Reparto Infrastrutture Ufficio B.C.M., che procede anche al collaudo delle aree bonificate contestualmente all’avanzamento dei lavori.

Il ritrovamento delle bombe e la presenza di diffusi segnali ferromagnetici, rilevati da speciali apparecchiature, sta costringendo all'esecuzione delle opere di scavo per strati successivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento