"Bracci fatiscenti, massi rotti e fornacelle di sera", degrado nel porticciolo di Palese: i residenti chiedono interventi

Un comitato di cittadini denuncia lo stato dei luoghi: "Servono lavori quanto prima per scongiurare rischi per le persone". Picaro: "Multe e sanzioni anche per i venditori abusivi"

Bracci in "stato d'abbandono", persone che ormeggiano barche "senza regole" e bagnanti che si tuffano in zone dove transitano i natanti: un neo comitato di residenti del quartiere di Palese denuncia la situazione fatiscente del locale porticciolo, documentata con foto e immagini abbastanza evidenti. Muretti completamente degradati, deterioramento e buche che rendono difficili le operazioni di discesa e risalita al mare con le barche: "I massi che riparano la darsena - spiegano - ma anche quelli del transito pedonale sono fratturati e ciò rappresenterebbe un grave pericolo per la pubblica incolumità"

Non c'è però solo una questione legata alla sicurezza dell'infrastruttura: "La sera - dice il consigliere comunale Michele Picaro - c'è una presenza di numerosi avventori con l'utilizzo di fornacelle e di conseguenza c'è anche un problema riguardante i carboni da loro abbandonati in ogni dove. Servono multe e sanzioni". Il consigliere comunale ha inviato una richiesta di intervento alla Polizia Locale per fronteggiare il fenomeno, ma anche chiesto chiarimenti all'assessore comunale ai Lavori Pubblici, per conoscere "se e quali progettualità sono previste per la riqualificazione del porto di Palese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

Torna su
BariToday è in caricamento