Rotatoria, parcheggio e nuovo marciapiede nella zona della scuola 'Collodi': lavori in vista anche per via Del Turco

In mattinata il sopralluogo dell'assessore Galasso a Palese, nella zona che sarà interessata da due diversi progetti di manutenzione e riqualificazione stradale

Lavori in vista per la zona di via Del Turco e della scuola 'Collodi' a Palese. L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente del Municipio V Vincenzo Brandi e dai tecnici comunali ha effettuato un sopralluogo in vista dell'avvio dei due progetti di riqualificazione.

La rotatoria sarà realizzata in corrispondenza dell’incrocio tra le vie Pasolini, Del Turco e Minervino, un intervento che consentirà di riordinare anche un’area parcheggio adiacente, su cui verranno individuati circa 40 posti auto, piantumati altrettanti nuovi alberi ad alto fusto e realizzato un nuovo marciapiedi per consentire ai pedoni di muoversi in sicurezza in questa zona molto frequentata dai bambini in corrispondenza degli orari di ingresso ed uscita da scuola. Sul lato adiacente alla scuola sarà, inoltre, eseguito un ampio marciapiede dove gli studenti potranno raccogliersi e muoversi in maniera più agevole e sicura, così come saranno modificati i marciapiedi delle strade adiacenti creando attraversamenti pedonali sicuri e accessibili lungo tutti gli itinerari pedonali che conducono alla scuola.

L’altro progetto, che sarà realizzato simultaneamente al primo cantiere, riguarda il prolungamento di via Del Turco che si immette su corso Vittorio Emanuele, su cui è stata recentemente rimossa una pista ciclabile che, di fatto, restringeva in modo significativo la carreggiata comportando diversi disagi ai residenti. Il tratto stradale sarà, quindi, riqualificato attraverso l’esecuzione del marciapiede su entrambi i lati (oggi presente parzialmente solo su un lato), con scivoli agli incroci per le persone con disabilità e con sistema Loges per le persone non vedenti, l’allargamento delle due corsie di marcia (3,25 metri) e la realizzazione di due file di parcheggio per le automobili su entrambi i lati.

“Si tratta di due progetti molto importanti per il quartiere che rientrano nei lavori di manutenzione straordinaria delle strade, per cui sono stati stanziati 5 milioni annui per ogni Municipio - ha commentato Giuseppe Galasso -. La rotatoria risolverà tantissimi problemi legati all’alto tasso di incidenti che più volte, negli anni, si sono verificati su queste strade, ed in particolare all’incrocio. Infatti, essendoci spazi molto ampi, purtroppo gli automobilisti guidano ad elevata velocità, andando ben oltre i 50 km/h previsti dal Codice della strada, effettuando spesso anche manovre illecite o infrazioni che causano incidenti. Peraltro, consentirà anche di rinverdire questa porzione di città grazie alla piantumazione di nuovi alberi che verranno scelti con cura con i tecnici del settore Verde, conferendo a questi spazi un’immagine decisamente più gradevole e green rispetto ad oggi. Anche nel secondo caso cerchiamo di mettere un po’ d’ordine alla circolazione, evitando il restringimento della carreggiata e, soprattutto, che possano verificarsi incidenti a pedoni e automobilisti. Nei prossimi giorni approveremo in giunta i due progetti esecutivi opportunamente completati con i dettagli esecutivi valutati durante il sopralluogo di questa mattina, per poi procedere con la cantierizzazione che avverrà in tempi rapidi in quanto, trattandosi di un accordo quadro già bandito, aggiudicato e contrattualizzato con l’appaltatore. Siamo fiduciosi che entrambi i cantieri, che certamente cambieranno il volto di questo quartiere, possano concludersi entro la fine dell’anno”.

“Con questi due interventi riusciremo a impattare in modo positivo sulla vita dei residenti di Palese - ha sottolineato Vincenzo Brandi -, in un caso rivisitando il sistema della viabilità e della sosta a vantaggio di quanti frequentano la vicina scuola con un alleggerimento del traffico dovuto all’esecuzione della rotatoria e, nel secondo, con un netto miglioramento della sicurezza dei pedoni e degli utenti della strada. Entrambi i cantieri rispondono ad esigenze rilevate sul territorio e più volte segnalate all’amministrazione cittadina, e il nostro auspicio è che possano essere avviati e conclusi nel più breve tempo possibile”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

Torna su
BariToday è in caricamento