Raid nel parco don Tonino Bello: distrutti i bagni

Dopo l'incendio di febbraio, altro atto vandalico nel giardino di Poggiofranco: pochi giorni fa ignoti hanno devastato le toilette, spaccando wc e lavandini. I residenti attendono i lavori di ristrutturazione e chiedono più sicurezza

Non c'è pace per il giardino Don Tonino Bello a Poggiofranco: otto mesi fa l'incendio che distrusse la ludoteca e, da poco, con un nuovo raid, sono stati danneggiati alcuni bagni dell'edificio. Se le toilette femminili sono rimaste intatte, ben diverso è il discorso per quelle degli uomini: dapprima qualcuno ha divelto la parte inferiore della porta, quindi, qualche giorno fa il pannello in compensato montato per scongiurare atti vandalici: chi è entrato ha poi devastato gli interni rompendo lavandini, piastrelle e wc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

20141014_125949-2 I tanti fruitori del parco non possono far altro che abituarsi ai disagi, in attesa che vengano effettuati i lavori di riparazione. Resta però il problema di una struttura situata in una zona 'bene' della città, che registra una frequenza di atti vandalici degna di un quartiere isolato, di periferia. Un vero e proprio paradosso a quanto pare difficile da cancellare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento