Resti di cartucce nel parco di Lama Balice, i residenti della zona: "Si torna a cacciare illegalmente"

A trovarle sono stati i cittadini del quartiere San Paolo: "Questo tipo di attività è vietata in un'area protetta"

Foto Giuseppe Catalano Fb

Cartucce di fucile "esplose recentemente, forse da poche settimane" tra l'erba e le piante del Parco Regionale Naturale di Lama Balice, riserva protetta nelle vicinanze di San Paolo, San Girolamo e Palese.

Un segnale che, con grande probabilità, si è tornati a cacciare "illegalmente" in una zona che dovrebbe essere riserva protetta: "Qui - spiega un cittadino che ha segnalato l'episodio su Facebook - è vietato qualsiasi tipo di attività, sport , che procuri danni irreversibili sia alla flora che alla fauna. Ma questo argomento è stato ripetuto mille volte senza nessuna risoluzione" conclude con amarezza il residente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento