Canestro rotto, erbacce e cestini stracolmi di rifiuti: il parco di via Suglia aperto un mese fa e già nel degrado

A denunciarlo è l'associazione Sos Città: "La Multiservizi non provvede a chiudere il parco, come da contratto stipulato con l’amministrazione, schiamazzi e urla fino a tarda notte"

Inaugurato meno di un mese fa e già distrutto dai vandali ma anche dalla "scarsa cura del verde": il giardinetto di via Suglia a Japigia è nel degrado, nonostante sia decisamente fequentato da ragazzi e genitori. A segnalare la situazione è l'associazione Sos Città che chiede interventi per il ripristino dei luoghi: "L'opera è costata circa 140mila euro - spiega il presidente Danilo Cancellaro - e vi sono numerose criticità. Viali pedonali con dossi e radici degli alberi sporgenti e pericolosi, nessuna possibilità di accesso per disabili, aree per cani non attrezzate nel migliore dei modi, recinzione a vista e non alta abbastanza per evitare che i cani possano saltare all’interno del condominio adiacente e molto altro". 

"La Multiservizi  - aggiunge Cancellaro - non provvede a chiudere il parco, come da contratto stipulato con l’amministrazione, dal lontano 7 agosto permettendo a chiunque di usufruire del parco anche nelle ore notturne, a discapito, ancora una volta, dei residenti". L'associazione denuncia anche la presenza di rifiuti nei cestini e le numerose deiezioni canine non ripulite" non c'è schiamazzi, musica ad alto volume durante le ore notturne e partite sul campo da basket fino a tarda notte, nonostante uno dei canestri sia stato già divelto.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento