Allontanato da casa, non rispetta divieto e continua a minacciare familiari: in carcere 36enne barese

L'aggravamento della misura cautelare eseguito dai poliziotti dell'Upsp dopo la denuncia della vittima: l'uomo non avrebbe osservato il provvedimento già disposto dal giudice, continuando a molestare i suoi pazienti

Era già stato sottoposto al provvedimento di allontanamento della casa familiare, ma questo non aveva fermato le sue molestie: l'uomo, un 36enne barese, aveva continuato a perseguitare la sua famiglia e a minacciarla, pretendendo di rientrare nell'abitazione. Così, dopo la denuncia della vittima, per lui è scattato un aggravamento della misura cautelare: arrestato dai poliziotti dell'Upsp, l'uomo è stato condotto in carcere. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • "Luogo di ritrovo di pregiudicati", chiuso per 15 giorni bar nel mercato coperto di Cellamare

Torna su
BariToday è in caricamento